BAJA CALIFORNIA: DA NORD A SUD

CODICE VIAGGIO : BAJCALI

VIAGGIO INDIVIDUALE

A PARTIRE DA

2.600 € a persona

13 GIORNI / 12 NOTTI

PARTENZE DAL 15 gennaio AL 15 aprile 2020
Un avvincente itinerario on the road dalla frontiera con gli Stati Uniti all'estrema punta della Penisola tra sterminati deserti, baie cristalline incontaminate, cactus colossali, canyon mozzafiato, sperduti ranch, missioni gesuite settecentesche, miniere abbandonate, pitture rupestri millenarie e barriere coralline. Percorrere tutti i 1800 km della MEX 1 per scoprire la Penisola della Baja California, terra vergine, sconosciuta e generosa!

PARTENZE DISPONIBILI

15/01/2020 - 15/04/2020

ITINERARIO DI VIAGGIO

1° GIORNO: ITALIA/TIJUANA
Arrivo a Tijuan, trasferimento privato in albergo e ritiro del kit di viaggio.


2° GIORNO: LA VERA TIJUANA / VALLE DE GUADALUPE / ENSENADA
In mattinata dopo colazione, consegna della vettura n mattinata dopo la colazione, visita suggerita del Museo delle due Californie e del caratteristico e colorato mercato ortofrutticolo. Si attraverserà la bellissima valle vinicola di Guadalupe, dove presso una cantina fondata da una famiglia veneta a metà del ‘900 si potranno degustare alcuni dei loro vini migliori. Proseguimento per Ensenada e sistemazione in albergo centrale.


3° GIORNO: TIPICA ENSENADA / IL DESERTO DI CATAVINA E LA SUA VEGETAZIONE PREISTORICA
Dopo la colazione si potranno visitare il vecchio casino luogo di nascita del celebre cocktail “Margarita” e il mercato del porto peschereccio che si affaccia su uno dei mari più pescosi al mondo. Si proseguirà verso Sud visitando “la Bufadora”, un potente soffione di acqua marina prodotto dal moto ondoso e l’area agricola di San Quintin con le sue sterminate coltivazioni di fragole. Inizierà quindi la traversata del suggestivo deserto di Cataviña caratterizzato in questo tratto da enormi massi in granito rosa che spiccano tra vegetazione endemica preistorica. Si tratta della celebre “Valle de los Cirios”, dal nome della bizzarra pianta spinosa che domina il paesaggio, la Fouquieria columnaris, una specie botanica endemica rimasta inalterata per milioni di anni. Il GPS in dotazione condurrà nei pressi di una cavità nella roccia dove poter ammirare complesse pitture rupestri policrome millenarie, retaggio delle antiche popolazioni indigene della Baja.


4° GIORNO: I SEGRETI DI CATAVINA
Partenza al mattino presto verso Sud per terminare l’attraversamento del deserto di Cataviña e giungere a Guerrero Negro dove si potrà visitare la salina più grande del mondo che produce il 30% del sale del pianeta. Si potranno visitare anche un’oasi ornitologica dove si radunano diverse specie di uccelli e un centro per la reintroduzione dell’antilocapra americana.


5° GIORNO: GUERRERO
Partenza ancora verso Sud alla volta di San Ignacio. Una deviazione segnalata dal GPS condurrà a 1200 metri di quota dove esiste un altro esempio di pitture rupestri lasciate oltre 7.000 anni fa da un’etnia sconosciuta. Una passeggiata facoltativa a dorso di muli della durata di circa 3 ore consentirà di addentrarsi in questo ambiente incontaminato e senza tempo guidati da rancheros messicani del luogo. Si proseguirà alla volta di San Ignacio, paesino fondato dai gesuiti intorno a una missione caratterizzato da decadenti facciate in stile western.


6° GIORNO: LE TRE VERGINI E LORETO
Dopo la colazione ci si dirigerà verso il Mar di Cortez costeggiando il gruppo vulcanico quiescente delle Tre Vergini per giungere nell’antico centro minerario francese ottocentesco di Santa Rosalia, dove si potranno visitare alcune interessanti vestigia del passato. Proseguendo per Loreto si costeggeranno le numerose baie di acqua turchese di Bahia Concepcion. Una sosta a Mulegé permetterà di ammirarne l’oasi di palme da dattero e la vecchia missione gesuita. Arrivo a Loreto nel pomeriggio e sistemazione presso una caratteristica posada nei pressi del piccolo centro storico coloniale.


7° GIORNO: ISLA CORONADO
Dopo la colazione una barca privata condurrà all’esplorazione della bellissima Isla Coronado, con la sua spiaggia di sabbia corallina e la natura selvaggia e incontaminata: otarie, branchi di delfini e colonie di uccelli sono le attrazioni di questo minuscolo paradiso coperto di cactus, cespugli di camomilla selvatica e piante endemiche.


8° GIORNO: L'ISOLA VULCANICA DI CORONADO
Dopo la colazione, attraverso un impressionante canyon roccioso si potranno raggiungere i 500 metri di quota dove in una cornice naturale unica sul finire del 1600 i missionari gesuiti edificarono una bellissima missione. Proseguimento per Puerto San Carlos, villaggio di pescatori sul Pacifico. 


9° GIORNO: BAHIA MAGDALENA E LA PAZ
Dopo la colazione, visita facoltativa in barca privata dell’ampia Bahia Magdalena con i labirinti di mangrovie, la ricca avifauna e l’interminabile arenile desertico sul Pacifico costituito da un mare di dune di sabbia marina. Dopo uno spuntino che sarà servito tra queste dune si riprenderà la strada alla volta di La Paz.


10° GIORNO: L'ISOLA DI ESPIRITU SANTO
Dopo la colazione, partenza in barca alla volta della bellissima Isola di Espiritu Santo. L’Isola, patrimonio UNESCO dell’Umanità, venne per la prima volta esplorata nei fondali da Jacques Cousteau nel 1974, che definì le sue acque come “L’Acquario del Mondo”. Si raggiungerà una colonia di giocose otarie che si avvicinano incuriosite ai bagnanti per intrattenersi e relazionarsi in acqua con loro. Snorkeling su colorati banchi di corallo brulicanti di pesci multicolori, pranzo servito in una baia di acqua turchese e ritorno a La Paz nel pomeriggio.


11° GIORNO: EL TRIUNFO E CABO SAN LUCAS
In mattinata dopo la prima colazione partenza per la punta estrema della penisola. Sosta a El Triunfo, cittadina mineraria fantasma di fine ‘800 e proseguimento per Cabo San Lucas attraversando Todos Santos, un piccolo paesino ottocentesco divenuto oggi rifugio di artisti e scrittori internazionali. Una volta giunti a San Lucas ci si imbarcherà per una breve gita in barca attorno agli imponenti faraglioni di granito che dividono la baia dall’Oceano Pacifico. Arrivo a San José del Cabo.


12° GIORNO: VISITA EL TRIUNFO, ARCO E BAIA CABO SAN LUCAS
Dopo la prima colazione si raggiungerà il Parco Nazionale di Cabo Pulmo, l’unica barriera corallina esistente nel Pacifico Settentrionale, proclamata da National Geographic come la migliore al mondo per stato di conservazione, biodiversità e taglia media dei pesci. Jacques Yves Cousteau, che per primo visitò questi luoghi nel 1974 con la Calypso, soprannominò il Mar di Cortez come “L’Acquario del Mondo”. Un’escursione in barca permetterà di visitare con maschera e pinne estesi banchi di corallo brulicanti di colorati pesci tropicali. Lungo la via del ritorno a San José il GPS in dotazione condurrà su facile sterrato nei pressi di un’invitante pozza balneabile immersa nel cuore di una natura incontaminata e alimentata da una cascata di acqua fresca.


13° GIORNO: RIENTRO IN ITALIA
In mattinata, trasferimento all’Aeroporto di San José situato a circa un’ora di guida lungo il Pacifico, rilascio della vettura e operazioni di imbarco sul volo di rientro in Italia.

 
LA QUOTA COMPRENDE
  • Una vettura a chilometraggio illimitato per l’intera durata del viaggio
  • L’assicurazione Kasko a copertura totale senza franchigia per la vettura noleggiata
  • Il supplemento di drop off per il rilascio della vettura in località diversa da quella di ritiro
  • I pernottamenti negli alberghi indicati con sistemazione in camera doppia (in tenda doppia presso il Campo Base della Laguna di San Ignacio)
  • La prima colazione continentale ogni giorno
  • I pranzi nelle escursioni di Isola Corona ed Espiritu Santo; pensione completa nel campo tendato
  • Le escursioni guidate in barca indicate nel programma in barca privata a Loreto, San Lucas e Puerto San Carlos (facoltativa)
  • Una guida turistica in italiano della Baja California di oltre 100 pagine illustrate a colori: la più completa ed esauriente documentazione per viaggiatori esistente in italiano sulla regione
  • La dotazione di un navigatore satellitare GPS con indicazioni e istruzioni in italiano, pre-programmato con tutte le destinazioni, gli hotel, i punti di partenza delle escursioni, i ristoranti suggeriti lungo il percorso, i distributori di benzina più vicini, i punti di interesse turistico presenti lungo tutto l’itinerario
  • Un dettagliato roadbook: la tabella di marcia con indicati per ogni singola tappa le distanze, i tempi di percorrenza, i punti di rifornimento, gli orari suggeriti per le partenze, le indicazioni stradali e i consigli per la marcia
  • Una lista di ristoranti selezionati in ogni località toccata dall’itinerario
  • La dotazione di un telefono cellulare con credito iniziale
  • L’assistenza e consulenza telefonica di un consulente personale italiano nell’arco delle 24 ore
  • Una Carta Stradale Turistica della National Geographic Society della Baja California del Sud
  • Un Kit di viaggio per ogni coppia di viaggiatori: un piccolo zainetto da escursionismo contenente la guida turistica, un adattatore elettrico da presa EU/US, una confezione di salviette umidificate, un panno in microfibra per la pulizia di lenti e obiettivi fotografici
  • I diritti di ingresso ai parchi naturali
  • Le tasse e le imposte di hotels ed altri servizi turistici.
LA QUOTA NON COMPRENDE
  • Il deposito cauzionale di 100 Euro per l’uso dei dispositivi in dotazione che verrà restituito a fine viaggio
  • I voli internazionali
  • I pasti non menzionati in programma
  • Le bibite
  • Le opzioni ed estensioni
  • Le spese di visto
  • Le tasse aeroportuali

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI SU QUESTO VIAGGIO

Puoi chiamare il numero 049 8761027 oppure compilare il FORM sottostante.
Ti contatteremo nel più breve tempo possibile!

CODICE VIAGGIO: BAJCALI