SPAGNA

Qual è la nazione europea più esuberante, più folcloristica e più vivace in assoluto? Si tratta sicuramente di una domanda soggettiva, ma sono in molti (e non solo fra i giovani) a ritenere la Spagna come una delle destinazioni più amabili dell'intero Vecchio Continente.

 

Effettivamente questo paese non sembra avere nulla da invidiare a nessun altro paese europeo: città che sono vere e proprie metropoli come Madrid e Barcellona, piccoli borghi che sono celebri per la concentrazione di monumenti, siti d'attrazione o per le colorate e vivaci tradizioni, un paesaggio naturale invidiabile per la sua bellezza e per la varietà (basti pensare alle celebri isole della movida mondiale, Ibiza e Formentera, ma anche alla leggendaria Costa Brava.

 

Il tutto unito ad una cucina saporita, che coniuga la tradizione spagnola con i sapori del mare e le spezie nordafricane, e ad una vivacità culturale stimolante e coinvolgente che sa trascinare e far innamorare non solo i giovani, ma intere generazioni.

 

In ogni luogo dove ci si reca in Spagna, che sia la capitale o il più piccolo paesino dell'Andalusia, si troverà il calore e l'accoglienza tipiche dei popoli mediterranei, e tutto il fascino di una storia millenaria fra le più intense d'Europa e, forse, del mondo intero.


LINGUA: La lingua ufficiale della Spagna è lo spagnolo.

 

RELIGIONE: La religione più diffusa in Spagna è il cattolicesimo, seguito da una piccola percentuale di musulmani (circa il 2% della popolazione) e un 19% che non si riconosce in nessuna delle principali confessioni.

 

FUSO ORARIO: identico all'Italia.

 

DOCUMENTI: Secondo gli accordi di Schengen, per entrare in Spagna per i cittadini dell'Unione Europea è sufficiente avere un documento d'identità in corso di validità oppure un passaporto sempre in corso di validità. I minori devono avere il proprio documento personale, sia esso una carta d'identità oppure un passaporto, in ottemperanza alle ultime normative sull'espatrio.

 

SPORT: Lo sport più tradizionale e controverso della Spagna è la corrida, una sorta di combattimento fra il torero e il toro all'interno di un'arena. Questa manifestazione tradizionale, che segue un rigido codice di comportamento per il torero e comporta numerose regole, è molto combattuto dalle associazioni animaliste che lo ritengono uno spettacolo crudele e violento nei confronti del toro. Tuttavia, ad oggi, questo sport (che è stato cantato anche da Hemingway nel suo "Morte nel Pomeriggio") continua ad essere praticato su quasi tutto il territorio nazionale.

Altri sport molto amati in Spagna sono il calcio (questa nazione ha una nazionale tra le più forti del mondo) e lo scherma.

 

MONETA: La moneta spagnola è l'Euro.